Testi 3.12

Testi 3.12 facilita la scrittura e la rielaborazione di

La visualizzazione dei sorgenti HTML è possibile solo se nel proprio sistema è installato un browser. Testi attiva il browser di default del sistema.

Il formato Rich Text Format è facilmente esportabile negli editors di testi più comuni.

I formati Bitmap, JPEG, GIF e PNG sono facilmente inseribili nei files di Word (*.doc) e nei files HTML.

Le pagine ASP (Active Server Page) possono essere utili solo se si ha accesso ad un server IIS.

Le pagine PHP (PHP Hypertext Preprocessor) possono essere utili solo se si ha accesso ad un server IIS o Apache. Lo stesso vale per l'uso dei sorgenti SQL.

Il formato GIF permette di comporre semplici animazioni.

GIF e PNG possono essere impostate come trasparenti; tuttavia il formato trasparente di PNG, nella codifica usata in Testi funziona bene nelle ultime versioni di Netscape (Mozilla), ma non in quelle di IE.

Nella produzione dei testi di vario tipo (HTML, Rtf, Txt) la funzione di controllo ortografico può essere settata sulle più comuni lingue europee.

Testi può essere utile nella didattica o a coloro che conoscono l'uso dei tags di (X)HTML e i metodi di programmazione in Javascript, Java, ASP, PHP, SQL, e che preferiscono intervenire direttamente sui sorgenti evitando l'uso di editors più immediati ma meno trasparenti. Molti di questi editors producono sorgenti farraginosi, contorti, non a norma W3C e che inoltre invecchiano abbastanza velocemente rispetto alla continua evoluzione di metodi e linguaggi. Testi possiede una funzione di controllo della regolarità dei sorgenti HTML che può aiutare ad individuare gli errori più grossolani prima di richiedere, con un'altra apposita funzione, il controllo W3C.

Il controllo W3C può essere fatto:

Per lavorare con Java™ occorre fornirsi del software necessario, installarlo e preparare il proprio sistema per la ricognizione dei comandi di compilazione e di esecuzione di Java aggiungendo alla variabile di sistema "path" il pathname della cartella "bin" contenente i comandi java.

Allo stesso modo, per potere compilare i sorgenti C/C++ e generare i corrispondenti eseguibili occorre fornirsi di Borland C++ Compiler version 5.5, attualmente distribuito freeware, previa registrazione, dalla Embarcadero Development Network. Dopo l'installazione bisogna preparare il proprio sistema per la ricognizione dei comandi di compilazione di C/C++ aggiungendo alla variabile di sistema "path" il pathname della cartella "bin" contenente i comandi di compilazione.


Testi 3.4 amplia le precedenti versioni con l'aggiunta di QEditor che permette la produzione di questionari in formato HTML. Le pagine prodotte, assieme ad alcuni files ausiliari (*.js, *.asp, *.txt) vanno trasferite nella stessa cartella su un server che supporti la tecnologia ASP.


Testi 3.5 amplia le precedenti versioni migliorando il controllo della correttezza dei tags in TextEditor e con l'aggiunta della produzione del codice MathML in MathEditor. Il codice MathML viene riprodotto solo nei file XML e dai browser attrezzati a leggerli (vanno bene Firefox, Netscape 7 e Mozilla, non va IE).


Testi 3.6 migliora la gestione delle immagini.


Testi 3.7 migliora la leggibiltà dei sorgenti (X)HTML con una funzione di highlight, variando cioè il colore dei tags e dei commenti. In modo analogo migliora la leggibilità dei sorgenti Javascript e Java, evidenziando con colori diversi dei caratteri i commenti, le parole chiave, le classi di Java.
È stata rivista anche la funzione di controllo dei tags HTML.
Sono state rese più efficienti altre funzioni.


Testi 3.8 implementa due nuove funzioni nella redazione delle pagine HTML:


Testi 3.9


Testi 3.10


Testi 3.11

Testi 3.12



ultima revisione: 15/04/2014



download Testi 3.12

Se qualche programma antivirus crea difficoltà, disattivarlo momentaneamente.